Le fasi della Skincare: Detergente

Tra tutte le fasi che danno vita al rituale di bellezza quotidiano che è la skincare, quella del detergente è una delle più importanti per la salute della nostra pelle. Perchè? Sta alla base del concetto di pulizia e igiene.

 

Il ruolo del detergente all’interno della Skincare

detergere

Detergere: pulire la superficie di un corpo asportandone le impurità, secrezioni…

(Treccani)

Detergere significa rimuovere lo sporco esogeno (lo sporco ambientale) e lo sporco endogeno (detriti tissutali, secrezioni sebacee e sudorali, cellule cornee in distacco). Spesso mi capita di imbattermi in: “Sono stata a casa, non ho fatto niente quindi non c’è bisogno di fare la detersione”. Niente di più sbagliato! Sul viso si accumula infatti lo sporco endogeno, anche mentre dormiamo la notte o stiamo a casa senza uscire.

L’igiene è fondamentale per una pelle sana e bella in quanto impedisce la moltiplicazione di batteri che ostacolano le normali funzioni cutanee, ma anche per preparare la pelle a ricevere ed assimilare al meglio i cosmetici applicati in seguito. È anche il primo gesto anti-età: infatti, una volta liberata dalle impurità, la pelle migliora l’ossigenazione ed attiva le funzioni di riparazione e rigenerazione. È del tutto inutile utilizzare la crema più buona e costosa del mondo se alla base non c’è un’attenta detersione: la crema sarà completamente inutile.

 

Quando detergere il viso?

 

mousse detergente

La detersione deve essere profonda ma delicata, in modo da rispettare il film idrolipidico (di cui abbiamo parlato nell’articolo sulla pelle). È altresì importante che questo step sia fatto mattina e sera.

La detersione al mattino in particolare è spesso sottovalutata, ma bisogna tenere presente che, come abbiamo anticipato, di notte viene comunque prodotto lo sporco endogeno. La pelle si rigenera, produce sebo, viene a contatto con la polvere che si poggia sul viso e sul cuscino, rimangono residui della crema notte applicata… Ecco perché anche al mattino la detersione deve essere scrupolosa.
Sciacquare il viso con la sola acqua non basta: l’acqua non lava! Lavereste i piatti senza usare il detersivo?

La sera invece bisogna ripulire la pelle da tutto ciò che vi si è accumulato durante l’arco della giornata: smog, impurità, polveri, sebo prodotto, cosmetici ed eventualmente residui del make-up.

 

Come usare correttamente il detergente durante la skincare

Ormai è stato detto e ridetto, un buon detergente deve garantire una pulizia profonda e delicata.
Sgrassare troppo la pelle potrebbe infatti stimolare le ghiandole sebacee a produrre più sebo, favorendo così la nascita di brufoli.

 

Sono quindi necessari:

  • un detergente (la tipologia varia a seconda della pelle)
  • uno supporto di tipo meccanico (ci sono diversi tipi)

Il tipo di detergente varia in base al tipo di pelle, e generalmente

  • per pelle mista/grassa: detergente schiumoso/saponoso.
    Sono adatti:
    gel detergente,
    mousse,
    sapone solido,
    sapone liquido,
    acque micellari.

    Il latte detergente generalmente non è consigliato per la skincare di una pelle mista/grassa in quanto non è sufficiente a rimuovere l’eccesso di sebo tipico di questa cute e tutte le impurità sul viso. Il sapone è spesso demonizzato, ma un buon sapone (fatto bene) può risultare un ottimo detergente, come il sapone di Marsiglia (da toeletta, non da bucato), o il sapone di Aleppo (particolarmente indicato per le pelli impure). Se la pelle tira un po’ dopo la detersione è normale, l’importante è che non porti bruciore o pizzicore. 
  • Per pelle secca/sensibile: detergenti poco o per nulla schiumogeni, ricchi di emollienti per preservare e rifornire il film idrolipidico.
    In questo il caso sono adatti:
    latte detergente,
    crema detergente,
    farine (avena, ceci),
    mousse,
    gel delicato.

    Se l’acqua è troppo calcarea utilizzare acqua minerale o acqua termale.
  • Per pelle normale:
    mousse,
    sapone,
    gel detergente
    ,
    latte detergente,
    acqua micellare.

    La pelle normale è piuttosto rara, non si fa sentire.

Durante la skincare per bagnare il viso e risciacquare il detergente è consigliabile l’acqua tiepida!

 

Lo strumento meccanico

Perché la pelle e i pori siano perfettamente puliti dopo la skincare, è importante che il detergente sia affiancato da un mezzo meccanico. Esso ha anche la peculiarità di stimolare la microcircolazione ed effettuare un leggero peeling che favorisce la rigenerazione cutanea.

Gli strumenti meccanici sono svariati:

  • spazzolina elettrica con setole,
  • spazzolina manuale con setole,
  • spazzolina elettrica in silicone,
  • pannetto in microfibra (ad uso dermocosmetico, NON quelli per la pulizia della casa
  • pannetto in bambù,
  • pannetto in cotone,
  • guantino in microfibra,
  • paddini,
  • spugne naturali.

 

Come si usa?
Si può usare in due modi:

  1. applicando il detergente prima sul viso e poi passando lo strumento meccanico;
  2. mettendo il detergente direttamente sul mezzo meccanico e poi procedendo con l’applicazione sul viso (già bagnato con acqua tiepida).

 

SKINCARE: DETERGENTE CONSIGLIATO (PER TIPOLOGIA)

Crema detergente:

  • Crema sapone Sebolift – Domus Olea Toscana – €16,50
  • Crema detergente – Bio Marina – € 20,75

Latte detergente:

  • Latte detergente – Antos – € 6,00
  • Latte struccante genziana e altea – Bisoubio – € 14,00
  • Latte detergente struccante – Esmeralda Cosmetics – € 16,90
  • Latte micellare anti-age – Domus Olea Toscana – € 18,00
  • Còsmo – Therine – € 35,00

Mousse detergente:

  • Mousse detergente alla malva – Biofficina toscana –  11,90
  • Mousse Basic Viso Corpo e Capelli – Biofficina toscana – € 13,60
  • Mousse Detergente AntiAcne – Alkemilla Eco Bio Cosmetic – € 13,90
  • Radiance cleansing mousse – Gyada Cosmetics – € 15,90
  • Mousse detergente struccante antipollution – Esmeralda Cosmetics – 19,90

Gel detergente:

– Delicato:

  • Detergente delicato multiuso – Biofficina toscana – € 8,50
  • Gel detergente delicato Bimbi – Biofficina toscana – € 8,90
  • Gel detergente genziana e altea – Bisoubio – € 10,00
  • Renaissance Gel Detergente Micellare Lenitivo – Gyada Cosmetics – € 10,89
  • Ambrosia Gel Mask micellare purificante – Parentesi Bio – € 14,90
  • Gel micellare – Zaffiro Organica – € 15,90
  • Detergente viso delicato ai microgranuli di semi d’uva levigante – BQueen – € 16,00
  • Sapone antiossidante – Domus Olea Toscana – € 16,80 (sapone liquido)

– Purificante:

  • Renaissance Gel Detergente Micellare Purificante – Gyada Cosmetics – € 10,89
  • TBS gel detergente viso – Bioearth – € 11,59
  • Cenerina Gel Mask micellare purificante – Parentesi Bio – € 14,90

Sapone solido:

  • Saponi curativi (diversi tipi) – Alkemilla – € 3,50
  • Sapone naturale (diversi tipi) – Fruttonero – € 3,20/4,90
  • Sapone naturale artigianale (diversi tipi) – Greenatural – € 3,80
  • Lonia – Mysezione aurea – € 10,90

 

LISTA STRUMENTI MECCANICI

  • Spazzolina elettrica con setole: Clarisonic, Imetec
  • Spazzolina manuale con setole morbide: Lady Green
  • Spazzolina elettrica in silicone: Foreo
  • Spugne naturali: Konjac sponge, Cose della Natura
  • Panno in microfibra: Longema, Assia Medica, Avril
  • Panno in bambù: Nacomi
  • Panno in cotone: Skin + Tonic London, Pai, pezzolinda Latte e Luna, Akamuti
  • Spugna di cotone: Avril
  • Guanto in microfibra: Glov, Archimede fibre
  • Pad: Miss Trucco, Cose della natura, Elbidesign Couleur Caramel, Miss W

 

N.B.: i pannetti in microfibra per la pulizia della casa NON vanno bene per la pulizia del viso!

Negozi in Evidenza

sponsorizzate
[]