Le fasi della Skincare: Struccante

La skincare routine è un trattamento fondamentale per il benessere della nostra pelle, composta da più fasi e cosmetici adatti alle esigenze della nostra cute. Vuoi conoscere gli step che costituiscono una skin care ideale? Continua a seguirci, oggi iniziamo il nostro tour dal primo passaggio, lo struccante.

 

Skincare routine. Come si usa lo struccante?

Se c’è una cosa tremendamente sbagliata, è sicuramente andare a letto la sera senza essersi struccate!

Per questa prima fase della skincare routine sono necessari:
struccante;
mezzo meccanico per asportare il trucco.
 

Ancora più importante è lo struccaggio degli occhi, in quanto la zona perioculare è più sensibile e delicata. Non bisogna stropicciare, spostare e traumatizzare la pelle del contorno occhi.

 

Come fare quindi?

struccaggio
  • impregnare per bene il mezzo meccanico (già precedentemente bagnato con acqua) con lo struccante;
  • poggiare sull’occhio e lasciare agire almeno un minuto;
  • non strofinare, al massimo tamponare o massaggiare leggermente Il trucco verrà via e si stamperà sul dischetto, in questo modo.

 

Oppure:

  • bagnare il viso;
  • massaggiare delicatamente lo struccante;
  • asportare il make-up con il mezzo meccanico (sempre senza strofinare e stropicciare). 

Lo stesso procedimento vale per il viso.

 

Per struccare gli occhi è fondamentale “evitate i prodotti A BASE DI SOLO OLIO, il quale può irritare le delicate ghiandole lacrimali e quelle sebacee della rima palpebrale ” scrive la Dottoressa Serri nel suo libro “Cambio Pelle“, e lo ribadisce in una delle sue videopillole.

A lungo andare potrebbe infatti causare inestetismi della pelle come grani di miglio, brufoli e rughe dovute allo sfregamento, questo perchè l’olio non basta a sciogliere il trucco e rimuoverlo senza dover strofinare. È necessario che nella formulazione sia presente il tensioattivo.
A cosa serve? Crea attorno alle molecole di sporco una micella, che con la parte idrofoba cattura lo sporco e con la parte idrofila viene eliminato.

Quindi durante la skincare routine diciamo un bel NO ALL’OLIO DI COCCO COME STRUCCANTE OCCHI.

Molte ragazze lo usano sostenendo di trovarsi bene senza riscontrare effetti negativi, a tal proposito ricordo solo che gli effetti negativi non si riscontrano immediatamente, ma a lungo andare. Ed il fatto che non si vedano gli effetti negativi, non vuol dire che non stia comunque nuocendo alla salute. Non giudichiamo chi usa gli oli per struccarsi, ognuno sceglie il modo che preferisce, questi sono solo i nostri consigli 

 

Una volta finito con lo struccante si passa ad un altro step della skincare routine: la detersione. Questa fase la vedremo nello specifico in un altro articolo quindi restate sintonizzati ma possiamo anticiparvi che va fatta a parte, successivamente allo struccaggio e non con la sola acqua. Bisogna lavare via il trucco e lo sporco che ci siamo spalmati su tutto il viso, scongiurandone così ogni traccia.
Infine sciacquare il tutto e procedere con la routine. “Come gli occhi sono lo specchio dell’anima, la pelle è lo specchio del metabolismo”
(Cambio pelle – Riccarda Serri e Fabrizio Duranti)

Negozi in Evidenza

sponsorizzate
[]